BERLINGOZZO: INGREDIENTI DA LIMITARE, E ALTRI DOVE CHIUDERE UN OCCHIO

Il Berlingozzo è un classico del Giovedì Grasso. La sua composizione bella zuccherosa ha conquistato i palati di interi golosoni.

Uova, farina, lievito, e tanto, tanto zucchero: gli ingredienti essenziali per una scorpacciata indimenticabile!

Indimenticabile sì, perché lo zucchero si sa, ci rende tutti più “dolci”, felici, amati, e forse un po’ viziati. Ma – e c’è un grosso MA – quanto può veramente farci bene tutto questo?

Tanto, e sempre in termini di golosità, dolcezza e amore, ma solo se si gestisce bene e in equilibrio il dosaggio dei vari ingredienti. Altrimenti si rischia solamente di rendere sì il Giovedì Grasso indimenticabile, ma per altri motivi…

Vediamo allora, ingrediente per ingrediente, come comportarci di fronte alla preparazione. Ci sono infatti ingredienti da limitare, altri su cui possiamo concederci di chiudere un occhio, ma senza esagerare nel dosaggio. Insomma, il Berlingozzo non deve per forza essere anti-salutare per essere buono!

UOVA

2 uova + 2 tuorli, recita il ricettario. Fanno la bellezza di circa 453 Kcal e 28,2 g di proteine. Se le vostre analisi non rilevano gravi eccessi di questi valori, possiamo abbondare per una volta.

Chiudiamo un occhio

 

250 GR DI FARINA 00

Tra amido e grassi lipidi, numerosi sono i benefici di questo tipo di farina. Diciamo che aumentare un pochino la farina (senza fare disastri) e diminuire gli zuccheri può essere molto benefico.

Infatti i grassi lipidi e l’amido sono un toccasana per la sazietà, e impediscono infatti attacchi di fame improvvisa di zuccheri durante la giornata.

Chiudiamo un occhio

 

200 GR DI ZUCCHERO

Per lo zucchero vale la regola “meno ne assumi e meglio è”! Per cui non possiamo assolutamente chiudere un occhio. La media giornaliera dovrebbe essere di circa 25 gr, quindi possiamo farci benissimo i conti…

Limitare, se possibile

 

15 GR DI LIEVITO PER DOLCI

Diciamo che fin qui stiamo parlando di limitare o di chiudere un occhio, ma sì sa che il Berlingozzo, come ogni buon ciambellone, ha bisogno delle giuste proporzioni per essere ad hoc.

Troppo lievito è un danno per la flora batterica. Si può anche evitare, ma rinunceremmo a quel fantastico ciambellone bello e alto che si chiama Berlingozzo.

Limitiamolo, se possibile e se siamo bravi chef, ma non roviniamo il nostro dolce!

Limitare, se possibile

 

SCORZA GRATTUGIATA DI UN LIMONE

Il limone fa bene è un toccasana per il nostro intestino. Non toccatelo!

Chiudiamo un occhio, anzi tutti e due

 

UNA ARANCIA

Gli ingredienti cominciano ad essere tanti. Se vi è possibile, il Berlingozzo gustatevelo a colazione. comincerete la giornata al 100%, e in più con una fantastica scorta di vitamine.

Chiudiamo assolutamente un occhio

 

GRANELLA DI ZUCCHERO

Vedi sopra.

Limitare

 

50 GR DI OLIO D’OLIVA

L’olio d’oliva è addirittura un antitumorale!

Chiudiamo assolutamente un occhio

 

CODETTE COLORATE DI ZUCCHERO

Se, oltre ai danni dello zucchero, volete anche quelli dei coloranti – nell’eccesso portano a disturbi abbastanza gravi, quali pesanti allergie, asma, dell tiroide, etc. – avete trovato il mix giusto.

Limitare assolutamente

 

È sempre un piacere ogni tanto concedersi simili delizie. Ricordate però il vostro corpo reagisce in maniera positiva o negativa a seconda di quello che mangiate. Un eccesso di zuccheri, lo ripetiamo, è qualcosa che a lungo termine può creare danni e fastidi all’organismo in maniera considerevole. Non smetteremo mai di sottolineare l’importanza di fare delle buone analisi del sangue, anche in questo caso.

Sai dove trovarci!

Non esitare a contattarci al numero 0773 661234, oppure inviaci un messaggio WhatsApp cliccando QUI !

LEGGI ANCHE:

Importanza delle analisi del sangue… Buon sangue non mente!

Analisi cliniche | Esami del sangue

L’ALCOL INFLUISCE SULLA DEMENZA

La Tua opinione è importante per Noi. Lasciaci un commento!

Argomenti correlati: , , ,