Medicina del lavoro | Protocolli di sorveglianza sanitaria dei lavoratori

Medicina del lavoro, Medico competente e protocolli di sorveglianza sanitaria dei lavoratori

Medicina del Lavoro

Medicina del lavoro = branca della medicina che si occupa della prevenzione, diagnosi e cura delle malattie causate dalle attività lavorative.

Il medico del lavoro ha una specializzazione oltre che competenza nell’identificare i sintomi causati dall’esposizione del lavoratore a:

  • agenti chimici, come gli acidi, le basi forti o pericolosi in generale, venuti in contatto con i vari apparati, in particolare quello respiratorio, digerente, e le ripercussioni sul sistema nervoso; sostanze aerodisperse di variabile tossicità intrinseca, le quali però una volta inalate possono dare conseguenze di vario tipo.
  • agenti fisici, quali le radiazioni ionizzanti o non ionizzanti, di energia varia, il rumore, le vibrazioni, il microclima.
  • agenti biologici: batteri, virus, parassiti.
  • fattori di rischio psicosociali: stress da lavoro correlato.

Ogni azienda o datore di lavoro, dopo aver effettuato la Valutazione dei Rischi prevista dal Decreto Legislativo 81/08 qualora siano presenti rischi per i quali la legge prevede la sorveglianza sanitaria, deve nominare un medico del lavoro il così detto medico competente per la Salute e Sicurezza del Lavoro.

A carico del datore sono tutti gli esami diagnostici relativi il protocollo di sorveglianza a sanitaria predisposto dal medico imposti dalla Legge.

Il Medical Pontino si offre alle Aziende di qualsiasi settore come fornitore e partner  nell’espletamento di tutti i protocolli e gli adempimenti previsti e necessari.

INAIL     Ministero Lavoro Politiche Sociali

La Tua opinione è importante per Noi. Lasciaci un commento!