La Zeolite: il nostro scudo contro il cancro

 zeolite in polvere

La Zeolite è considerata un rimedio per tutti i mali…

La vita di oggi è frenetica e piena di insidie.

Tra le cause principali dell’alto numero di tumori e malattie troviamo infatti:

  • Il cellulare
  • Il computer
  • I campi elettromagnetici generati dai grandi impianti elettrici e dai I cavi dell’alta tensione
  • Il fumo
  • L’alcool
  • Le cattive abitudini alimentari
  • La contaminazione dei cibi

Tutto questo ha effetti negativi sul nostro sistema immunitario.

Un aiuto per il nostro organismo ci arriva dalla Zeolite.

Un minerale che nasce dall’incontro di lava incandescente e acqua salmastra, disintossicante, depurante e antitumorale.

Conosciamola meglio…

Il termine Zeolite deriva dal greco zein, “bollire” e da lithos, “pietra”.

La sua struttura è  regolare e microporosa con una serie di cavità che intrappolano l’acqua. Questo la rende molto più efficace di altre sostanze come il carbone attivo.

La zeolite ha la capacità di rilasciare nel nostro organismo gli elementi di cui abbiamo bisogno prendendo in cambio quelli nocivi e già utilizzati. Il corpo cosi viene disintossicato, de-acidificato, snellito e contemporaneamente remineralizzato.

La Zeolite è chiamata “spazzino dell’ organismo” perchè riesce a catturare:

  • tossine
  • metalli pesanti (Piombo, Cadmio, Mercurio, Nichel, Cromo ecc.)
  • virus e batteri
  • sostanze chimiche provenienti dagli alimenti, dall’aria e dalle medicine
  • pesticidi

E’ stato riscontrato che il suo uso può contrastare le allergie.

LA ZEOLITE AGISCE COME “UNA SPUGNA INTELLIGENTE”

Non è tossica e non può essere assorbita dal tratto gastro-intestinale. Tutto ciò che assimila viene espulso con essa dall’intestino senza affaticare i reni.

Dopo l’incidente  di Chernobyl, le autorità sanitarie russe hanno sfruttato le sue qualità depuranti per aiutare la popolazione colpita dalle radiazioni. La Zeolite ha ,infatti, la capacità di intercettare le radiazioni e catturare le particelle inquinanti elettromagnetiche assorbite dalla pelle.

E’ stato dimostrato che la zeolite ha effetti positivi nella cura del cancro.

Essa è stata somministrata a degli animali affetti da vari tipi di tumore.

Il risultato è stato  un miglioramento del loro stato di salute generale, un prolungamento della durata della loro vita e una riduzione della dimensione dei tumori stessi.

Si è giunti alla conclusione ,quindi, che aiuta a  mantenere sane le membrane delle cellule, riducendo così la probabilità di formazioni dei tumori maligni.

In Austria, il professor Wolfgang Toma dell’Ospedale di Villach  utilizza la zeolite allo scopo di ridurre gli effetti collaterali della chemioterapia tradizionale.

L’uso della  zeolite è particolarmente vantaggioso per gli sportivi. Riesce a far diminure il senso di stanchezza, aumenta  la concentrazione e riduce l’acido lattico e i tempi di recupero.

Questo minerale quindi  apporta al nostro corpo numerosi benefici.

Tra questi, contrasta gli effetti negativi dei radicali liberi responsabili diretti di:

  • invecchiamento precoce
  • diabete
  • patologie cardio-vascolari

Inoltre la zeolite:

  • accellera la capacità di coagulazione del sangue
  • regola il metabolismo e la digestione
  • rafforza il sistema immunitario e la resistenza del corpo allo stress
  • stimola la funzione riproduttiva
  • ottimizza il funzionamento del sistema endocrino
  • impedisce il restringimento dei vasi sanguigni
  • promuove la regolarità dei movimenti intestinali, contribuendo così al suo stato di salute generale
  • aiuta a prevenire l’anemia
  • riduce i sintomi allergici (le allergie spesso sono innescate da un aumento del livello di tossine nel corpo)

Può essere usata anche direttamente sulla pelle.

Si può tamponare le zone interessate con un batuffolo di cotone bagnato con acqua e poca polvere, come rimedio per:

  • dermatiti
  • acne
  • psoriasi
  • pruriti
  • infiammazioni cutanee

La Zeolite  non ha controindicazioni.

La sua assunzione deve essere presa gradualmente ed accompagnata da molta acqua.

Bere molto serve a prevenire la comparsa di una lieve stipsi.

E’ consigliabile assumere la zeolite:

  • per chi vive in centri urbani a forte inquinamento
  • in presenza di tossicosi alimentare
  • per contrastare un forte stress mentale
  • dopo un’eccessiva attività fisica
  • per gli studenti (aumenta la concentrazione e riduce la sensazione di stanchezza)
  • come freno per l’invecchiamento cutaneo
  • per gli anziani (per prevenire le degenerazioni organiche)
  • come antitumorale

L’assunzione non è soggetta a prescrizione medica ed è acquistabile senza ricetta.

Il consulto preventivo di uno specialista è necessario in caso di stipsi cronica.

. Autrice MORENA DI STEFANO  

ATTENZIONE: il presente articolo non contiene assolutamente indicazioni terapeutiche. Leggere attentamente il DISCLAIMER

 

La Tua opinione è importante per Noi. Lasciaci un commento!

Argomenti correlati: , , , ,