L’ALCOL INFLUISCE SULLA DEMENZA

Lo studio

cocktail

Uno studio suggerisce che il consumo di alcol è un grosso fattore di rischio per tutti i tipi di demenza, in particolare per la demenza ad esordio precoce.

L’analisi ha coinvolto 30 milioni di persone in Francia.

I vecchi casi di dipendenza da alcol hanno un rischio triplice per la demenza; è risultato inoltre che più della metà di quelli con demenza a esordio precoce ha avuto problemi con l’alcol.

“I nostri risultati suggeriscono che bere pesante è il più forte fattore di rischio per la demenza, il più alto che abbiamo mai osservato”, ha detto a Medscape Medical News l’autore principale, Michaël Schwarzinger, Medico e Ricercatore, Translational Health Economics Network, Parigi, Francia.

“Questi dati sono un incentivo a ridurre il consumo di alcol” ha aggiunto.

Un motivo per smettere il consumo di alcol

“Se le persone consumano più di un paio di bevande alcoliche al giorno, potrebbero essere esposte ad un aumento del rischio di demenza.

I nostri risultati, inoltre, suggeriscono che una delle migliori cose che puoi fare per curare la tua salute mentale, è ridurre il consumo di alcol. ”

Lo studio è stato pubblicato online su Lancet Public Health circa un anno fa.

A maggior conferma i dottori Clive Ballard e Iain Lang aggiungono che lo studio è “immensamente importante, e mette in evidenza il potenziale rischio del consumo di alcol. La diminuzione di alcol è un valido aiuto per la prevenzione della demenza. ”

“Questo studio utilizzava un database di dimensioni fenomenali, e il risultato mostrava che metà dei casi di demenza a esordio precoce erano associati all’eccesso dell’uso di alcol. È davvero sbalorditivo”, ha detto Ballard a Medscape Medical News.

“Questo ha contrassegnato qualcosa che è stato a lungo trascurato, quindi è un contributo molto importante alla nostra conoscenza”, ha aggiunto. “Suggerisce che bere pesante aumenta il rischio di demenza e potrebbe essere un fattore significativo, che contribuirebbe al controllo della demenza ad esordio precoce. È importante saper fare qualcosa al riguardo”.

 

Fonte: Medscape

A cura di Marco Testa

 

CHIAMACI ORA, o mandaci un messaggio WhatsApp CLICCANDO QUI.

 

Leggi anche:

Ematologo | Ambulatorio di Ematologia

Analisi cliniche

La Tua opinione è importante per Noi. Lasciaci un commento!